LA FUNTANASSA

















La cantina da tempo abbandonata ed inutilizzata, è stata acquistata dall’attuale proprietario, Emilio Bandini, circa 15 anni fa. Trovandola piena di rifiuti di diverso genere, con pazienza, ma soprattutto grazie all’aiuto di un trattore, ha svuotato il locale scoprendo la sorgente che alimentava la Funtanassa. La parete al fondo della cantina è ricoperta di stalattiti e stalagmiti, di diverse forme e colori, che si presentano come una grotta straordinaria. L’acqua che gocciola dalla parete è purissima e tramite un piccolo canale raggiunge la vasca situata dietro la fontana che da essa veniva alimentata. Oggi l’acqua della cisterna non è più utilizzata ed emana un odore poco gradevole a causa del collegamento della vasca con la condotta fognaria realizzato improvvidamente alcuni anni fa. Ma il fascino della scoperta della grotta e del suo eccezionale contenuto rimane intatto, pur in presenza della necessità di un delicato intervento di restauro.

(scorcio di articolo estratto dal quotidiano online Sanremonews)