ZONA SAN GIUSEPPE



 PORTA SAN GIUSEPPE 

Sistema di porte che ingloba un quartiere cittadino sviluppato in epoca tardo medievale, a spiccata residenza popolare. Un primo ingresso di sistemazione tardo quattrocentesca è visibile entro la parte interna del sistema di mura, che viene poi doppiato da una nuova cerchia a metà del XVI secolo, con il collegamento alla zona del castello (1561-68). La porta di San Giuseppe non è dunque antichissima, pur avendo all’intorno ed al di sopra elementi difensivi (mensole per caditoie) di tipo ancora medievale. L’accesso più antico dalla valle del San Romolo era quello delle porte di Santa Maria, che si trovano più a monte, mentre le porte di San Giuseppe sono assai più ampie, in quanto permettevano il passaggio dei molti prodotti agricoli (frutta, ortaggi, olive, ma soprattutto agrumi) verso la città e quindi verso il porto. La porta prende il nome dalla vicina chiesa, di costruzione peraltro seicentesca.







Strada Borgo inizioStrada Borgo
Strada Borgo
Strada Borgo fine




Rive S.Giuseppe inizioRive S.Giuseppe
Rive S.Giuseppe
Rive S.Giuseppe fine



Nicchia Rive s.GiuseppeNicchia Rive s.Giuseppe
Nicchia Rive s.Giuseppe




Via dei MilleVia dei Mille
Via dei Mille
Vicolo Cisternin




Vicolo Sappia P.Vicolo SavonarolaPorte S. MariaPorte S. Maria




Vicolo PorteVicolo dei BottiniVicolo  Bottini Giardino
Vicolo dei Bottini




Piazza CisternaPiazza Cisterna
Piazza Cisterna scorcio
Via Cisterna




Via Cisterna
Via Cisterna
Via Cisterna
Via Cisterna